MARCO GIALINA’

RAPPORTO SULLE PRIME 4 ORE DEL “FIRST STEP 10”

Marco Gialinà ha iniziato il suo percorso di apprendimento in Academy con “FIRST STEP 10” in Ottobre del 2015 dopo aver attivamente partecipato al SUMMER CAMP 2015 battendo ogni precedente record per il numero di incontri organizzati. Questo impegno gli ha consentito di ottenere la stecca messa in palio del nostro sponsor SABETTA & GUSMEROLI. Ha in mente di terminare questo primo ciclo di lezioni entro la fine di novembre ma nel frattempo si è iscritto al Campionato Regionale F.I.Bi.S. 2015/16 ed è stato inserito nella categoria C. Considerati l’impegno e la passione messi in campo gli auguriamo di passare in promozione per la categoria B già da questa stagione.

GIALINA 071015 A

E un giocatore “destrorso” ma con occhio dominante sinistro, abbiamo scelto ugualmente la “Square Stance”, che notoriamente richiede una certa plasticità, resa possibile in questo caso per la buona preparazione atletica di Marco.

GIALINA 071015 B

Siamo alla quarta ora di lezione ed il “compasso” cioè la distanza tra l’impugnatura ed il ponticello, passando dal contatto con il petto ed il mento, almeno staticamente sembra già un problema superato … comunque non cantiamo vittoria troppo in fretta …

GIALINA 071015 C

Il “Grip” cioè l’impugnatura è buona in posizione statica ma ora dovrà lavorare per la corretta apertura della dita affinchè nell’azione la stecca rimanga parallela al piano di gioco.

GIALINA 071015 G

Anche il “Bridge” o ponticello, uno dei 4 punti fondamentali nel “binario ideale” che garantisce lo scorrimento lineare della stecca, è stabile ma bisognerà sviluppare la sensibilità nel piazzarlo a giusta distanza dalla “Cue Ball” in ogni tipo di tiro.

GIALINA 071015 D

Qui possiamo notare i primi tentativi di “Indirizzamento” dopo aver correttamente stimato la linea di mira e possiamo notare che la punta della stecca non è proprio sul centro della Cue Ball.

GIALINA 071015 E

In questa seconda fase dell’abbassamento per il tiro, proprio al momento della torsione del busto che porterà al giusto assetto, possiamo notare che viene controllato e corretto l’errore di allineamento ma nella prossime lezioni approfondiremo l’attenzione a questa fase della preparazione perchè risulta determinante.

GIALINA 071015 F

Ed infine vediamo l’assetto di tiro, staticamente molto buono, con l’occhio dominante proprio allineato sulla stecca ed una buona solidità di posizione generale. Bravo Marco !