ASC 2013 e adesione alla F.I.Bi.S.

Siamo oltre la metà di febbraio e con la possibile conclusione della settima giornata, abbiamo superato un terzo del Championship. Sembra strano essere arrivati a questo punto ma è la realtà, abbiamo all’attivo un sacco di partite, molte delle quali non solo trasmesse LIVE ma anche registrate. Sta accadendo qualcosa che riguarda le stagioni migliori del biliardo, al di sopra delle categorie e delle specialità giocate, e sembra proprio che siamo partiti con il piede giusto, le teste giuste, l’atteggiamento sportivo serio che è richiesto per la diffusione della nostra specialità, dando un volto nuovo alla pratica biliardistica. Chi inizia a giocare, non è visto come un possibile pollo da spennare ma come un compagno di cammino nella lunga e impegnativa strada che porterà al bel gioco, al miglioramento tecnico, alla soddisfazione sul tavolo verde, ci si prodiga in consigli e nessuno viene evitato perchè neofita. Certamente sono presenti le categorie ma le abbiamo evidenziate per non appiattire le diverse esperienze che devono arricchire e non soffocare l’aspirazione di chi inizia.

Panzeri junior, Panzeri senior e Giorgio Serri poco prima di un match

Panzeri junior, Panzeri senior e Giorgio Serri poco prima di un match

Ci eravamo prefissati, forse rasentando uno sciocco ottimismo, di arrivare a 20 partecipanti, compilando addirittura un tabellone delle giornate che contemplava ben 4 giocatori sconosciuti, che in caso di irreperibilità di altri iscritti, sarebbero serviti a dare dei turni di riposo ai 16 mitici personaggi della prima ora. Questi UNKNOWN PLAYER sono rimasti tali per poco perchè a queste sagome impersonali, a questi segnaposto con funzioni meramente burocratiche, si sono sovrapposti i volti personalissimi degli ultimi 4 cavalieri del torneo, dai natali in terre lontane,  a farci onore con la loro presenza. Spendo queste parole perchè siamo entrati ufficialmente nella Federazione Italiana Biliardo Sportivo come primo CSB di snooker nella storia del biliardo italiano. Passo molto giusto perchè tutti, ripeto tutti, gli amici appassionati che ho incontrato in questi mesi, mi hanno convinto a non rimandare ulteriormente l’ingresso ufficiale di AMBROSIAN SNOOKER nella galassia sportiva che ci riguarda e che vive sotto l’egida prestigiosa e rassicurante del CONI.

http://www.fibis.it/news/federazione-la-famiglia-fibis-si-allarga.html#.UwKAO2J5OSo

News F.I.Bi.S.

News F.I.Bi.S.

Quello che voglio dire è che, con questo atto di adesione, finalmente possiamo unirci a quell’onda di entisiasti innovatori del biliardo italiano che sono attivi da sempre ma che solo negli ultimi tempi stanno avendo i mezzi necessari per riformare tutto il movimento biliardistico con le basi che condividiamo pienamente. Ora sta a noi dimostrare che nella nostra sezione non si tratta di un fuoco di paglia, dell’ennesima iniziativa di “biliardo alternativo”. Mettiamo agli atti le azioni del nostro piccolo gruppo che supporta lo stato nascente di una specialità giocata in tutto il mondo, vista in tutto il mondo, amata e ammirata attraverso la magia dei media. Noi non ci limiteremo a subire passivamente l’influsso di una ispirazione tutto sommato estraenea al nostro DNA biliardistico, ma la faremo nostra studiando a fondo e giocando, scrivendone, parlandone, divulgandola come sappiamo fare soltanto noi, a modo nostro. Nessuno può negare che in molti sport abbiamo voce in capitolo a livello planetario, affiancando o superando nazioni che erano più avanti di noi,  in futuro speriamo succeda qualcosa di simile anche nello snooker …

Comments are closed.