CRONACHE NAZIONALI 2016 – DAY 1

DA TREZZANO DAY ONE

NAZ016DAY01A

La prima giornata di questo Campionato Nazionale vede subito all’opera il semifinalista della scorsa edizione Giuseppe De Franceschi contro l’intramontabile Tiziano “The Captain” Guerra. De Franceschi parte forte vincendo il primo frame 60-14. Nel secondo Il Capitano sembra essere avvantaggiato nella battaglia sui colori ma è ancora il poliedrico romano a spuntarla. Nel terzo frame scatta un po’ di nervosismo e il contributo dei falli da una parte e dall’altra inizia a farsi pesante sul tabellone: 105-59. Il quarto è poco più di una formalità per De Franceschi, che sigilla una buona prestazione con un whitewash nato anche della prestazione sottotono del Bolzanino. Peccato per l’assenza di Simone Zappi che con poco preavviso si ritira dal torneo e regala ad Alessandro Panzeri il “bye” per gli ottavi di finale. Alle 13 scendono in campo tre giocatori ambrosiani: Gianluigi Luoni sfida Davide Portinari, mentre Gianluca Galli incontra il genovese Francesco Tomati.

NAZ016DAY01C

Luoni si aggiudica subito un primo frame poco entusiasmante, mentre nel secondo si accende una battaglia di nervi sull’ultima blu, che Portinari finirà con il lasciare inesorabilmente sulla buca cercando un long pot poco raccomandabile. Luoni ripulisce per il 2-0 e poi conduce in maniera netta fino al 4-0, con alcune prodezze balistiche che gli iniettano un po’ di fiducia per il match di sabato contro Tonini. Sul tavolo a fianco intanto il genovese si porta  sul 2-1 dopo tre frame abbastanza a senso unico. Tomati rischia grosso commettendo una ventina di punti di fallo che riportano in partita il giovane di Pescara, il quale cade però a sua volta vittima di una marrone scomoda a tutto biliardo. Tomati si aggiudica così un quarto frame durato oltre un’ora. Galli accusa un po’ il colpo e si trova sempre a rincorrere nel quinto fino alla marrone che vale a Tomati il 70-35 e il 4-1.

NAZ016DAY01B

Nel terzo turno spicca il nome di Lino Rivara, esperto giocatore di pool, sconfitto nella combattutissima finale del provinciale di Genova, ad affrontare il sempre ostico Marco Palma. I primi due frame sono molto tattici, con layout sfavorevoli e poche chance di lasciar scorrere il braccio. Il maggiore bagaglio tecnico di Rivara risulta però determinante e nel terzo frame arriva anche una bella serie da 41. Nel quarto frame Palma costruisce tenacemente un vantaggio di 20 punti, ma non è giornata perché Rivara prima entra in serie con un fluke, ricucendo il gap, poi sfrutta l’errore di Marco sull’ultima rosa per chiudere 4-0.

NAZ016DAY01D

Un bel drama invece l’ultimo incontro di qualificazione fra il veneto Stefano Marton e Costel Olteanu, responsabile del Sottosopra di Modena. Il primo è vinto dal rumeno, che poi però nel secondo tenta una sconsigliabile nera decisiva lungo sponda, lasciando il fianco a Marton per il pareggio.  Costel è bravo a riprendersi e a vincere con margine il terzo prima della pausa. Al ritorno dalla sigaretta Marton è molto convincente: vince il quarto per 53-32 sui colori e poi gli altri due in scioltezza per chiudere 4-2 in suo favore. Alle ore 21 è già tempo di ottavi di finale. Maisano vince a tavolino per l’assenza di Michele Monaco e sul tavolo 1 Gianluca Manoli se la deve vedere con il presidente Davide Coltro. Il primo frame inizia con una classica fase di studio, interrotta poi da un paio di uscite difensive sbagliate da Coltro che lasciano il micidiale messinese a bilie aperte: 1-0. Il secondo è più spezzettato ma è sempre Manoli a controllare il gioco e a chiudere con giocate di alto livello. Il successivo si apre con una “steccaccia” di Coltro che poi non nasconde un po’ di stanchezza, figlia di una giornata pesante, nello sventrare il triangolo delle rosse. Manoli compostissimo si alza e strappa gli applausi dei presenti con un bel 47 che gli vale il terzo e, per inerzia, il quarto frame. Grande prova di forza, soprattutto mentale, da parte di Manoli che lo carica in vista di un quarto di finale spietato con il vincente fra Caperna e De Franceschi.

This entry was posted in NEWS.