IL FORZIERE INIZIA A RIEMPIRSI

EUROPEAN SNOOKER CHAMPIONSHIP WROCLAW 2016 – DAY ONE

La prima giornata di incontri inizia subito con i due terminali offensivi della nazionale: Pietro Kapernator Caperna inizia in grande stile, nonostante la chiamata fosse alle scomode ore 9 del mattino, contro Barry Wraith. Dopo aver sfiorato il mezzocentone in un paio di occasioni il campione italiano è avanti 3-1, ma Wraith è abile nel capovolgere l’inerzia dell’incontro nel quinto frame per poi imporsi 4-3.

Un po’ amareggiato da quella che si stava prefigurando come una possibile impresa, Pietro si trova ad affrontare più tardi la testa di serie Alex Borg, che senza mezzi termini sfodera una prestazione di un altro livello: 4-0. Anche a Gianmarco Tonini spetta un avversario che probabilmente per colazione si era appena concesso un paio di line up da 130 punti: Krysztof Wròbel. Il primo frame però è di Tonini, sia con Wrobel che con la testa di serie Shay Arama, con i quali perderà rispettivamente 4-1 e 4-2, chiudendoa sua volta la prima giornata con 3 dignitosi frame vinti e un po’ di fiducia per avversari più abbordabili.

Il vero picco di giornata arriva da Gianluca Manoli, capace di conquistare la prima storica vittoria azzurra nella categoria “Men” contro Maurice Le Duc, un pluricenturione olandese (competition break 140), rimontato dallo 0-2 al 3-2 per poi imporsi in un decider al cardiopalma tirato fino alla nera!

Ottime notizie anche dal Presidente Coltro che dopo aver beneficiato del ritardo dell’avversario Bernhardsson porta a casa Fibis altri due preziosi frame. Meno fortunato il soldato Ciaghi, piegato dall’offensiva di Hans Nirnberger. Nel secondo giorno i nostri avranno ancora scontri impegnativi e vedremo di quanto sarà incrementato il bottimo dei risultati utili.

This entry was posted in NEWS.