KAPERNATOR FA LA SOMMA ALGEBRICA

EUROPEAN SNOOKER CHAMPIONSHIP WROCLAW 2016 – DAY TWO

La seconda giornata di match per la nostra Nazionale inizia alle 14.30 con tre match in contemporanea che ci vedono racimolare il magro bottino di un frame vinto da Davide Coltro contro Pawel Koch, trentatreenne Polacco non del tutto irresistibile ma molto abile e fortunato nell’aggiudicarsi tre frame sulla nera. Ciaghi fatica ancora ad ingranare in uno dei due spietati gironi composti da sette giocatori, fra cui spicca l’irlandese Josh Boileau, fresco  Campione Europeo ergo professionista per due anni a partire da giugno!

Gianluca non riesce ad esprimersi contro il difficilissimo Ryan Cronin, lui stesso si definisce un po’ deluso per qualche occasione sprecata ma subito pronto al prossimo match con l’abbordabile Niskic. Tonini entra di nuovo alla grande in partita vincendo i primi due frame contro Simonas Dragunas, esperto amatore lituano. La fiducia guadagnata da Gianmarco nelle prestazioni solide di domenica e in questi due frame si spegne  quando l’avversario si aggiudica terzo e quarto sugli ultimi colori, per poi chiudere per 4-2 lasciandoci qualche rimpianto.

Quello di Pietro è un vero e proprio late night drama contro l’apparentemente innocuo norvegese Pedersen, che non molla un centimetro ed è molto cinico intorno alla nera. Dopo 4 ore abbondanti di gioco la nostra prima punta non riesce a scrollarsi di dosso l’avversario e ci si indirizza verso un insidioso frame decisivo. Dopo essersi divisi equamente le prime 10 rosse, Pietro prende in mano il gioco e affronta la gialla in vantaggio 53-32, Pedersen commette un fallo e imbuca gialla verde e marrone, ma Pietro si aggiudica la blu  e gestisce fino al traguardo.

Non se la passa male neanche il nostro primo Arbitro Eugenio Pallucca che orchestra a sua volta un finale di partita spettacolare fra Judin e Busuttil, due giocatori di altissimo livello che hanno distribuito serie di qualità per tutto l’arco dei sette frame giocati.

A tirar le somme possiamo proprio dire che la giornata è stata ribaltata di segno da Kapernator che immediatamente dopo il match raggiunge il gruppo per un salutare defatigamento in compagnia degli altri azzurri.

This entry was posted in NEWS.