MONDIALE 2015 – IL PRIMO TURNO

La maratona del Crucible è arrivata alla settima giornata, che segna la conclusione del primo turno di questa edizione 2015 del Mondiale.

In un periodo storico in cui la differenza di valori tra i primi 50 del mondo non è mai stata così bassa, sono solo tre teste di serie ad uscire prematuramente. La sorpresa sicuramente arriva dall’eliminazione di Mark Williams, autore di una buonissima annata, contro Matthew Stevens per 10-2 (punteggio comunque abbastanza bugiardo). Continua il pessimo rapporto tra Maguire e Sheffield, visto che per il terzo anno consecuitvo lo scozzese esce al primo turno: non basta la rimonta dal 9-5 per 9-9 per avere la meglio del giovane connazionale McGill, che piazza un autoritario 122 al decisivo. Il terzo giocatore seeded ad abbandonare il torneo è  Ricky Walden, ma già sulla carta lo scontro con Graeme Dott lo vedeva sfavorito.

I papbili al titolo sono tutti approdati sani e salvi al secondo turno, chi avendo avuto qualche grattacapo nel gioco (Mark Selby ha rischiato molto contro Kurt Maflin ma al decisivo ha sfoderato la sua consueta classe sia in attacco che in difesa giocando un frame perfetto) o nel vestiario (il solito Ronnie O’Sullivan ha litigato con le sue scarpe e ha giocato un frame in calzini, non senza polemiche) chi senza problemi di sorta come Neil Robertson, autore della miglior serie del torneo finora (143) o come Allen, Murphy e Trump.

Ora gli incontri si allungano e ottavi e quarti si giocheranno al meglio delle 25 partite: sotto i riflettori il match tra Ding Junhui e John Higgins ma la sorpesa potrebbe arrivare dalla sfida Selby-McGill. Di seguito tutte le sfide del secondo turno:

Mark Selby – Anthony McGill
Joe Perry – Shaum Murphy
Barry Hawkins – Mark Allen
Ali Carter – Neil Robertson
Ding Junhui – John Higgins
Marco Fu – Judd Trump
Graeme Dott – Stuart Bingham
Matthew Stevens – Ronnie O’Sullivan

This entry was posted in NEWS.